In giro per le case editrici #2 Nativi Digitali Edizioni

Eccomi qui con la rubrica domenicale In giro per le case editrici, in cui vi parlo dei miei editori preferiti. Per la prima puntata vi ho parlato di Leone Editore e trovate il post proprio qui!

Oggi vi parlo di

Clicca qui per visitare il loro sito, che è davvero ben fatto :)

Innanzitutto, devo ammettere che Nativi Digitali Edizioni è una casa editrice che mi piace tantissimo, quindi sarò di parte! Mi piace perché è giovane e sul pezzo (e io sono vecchia a usare queste espressioni!).
In un mondo sempre più virtuale e “inquinato” da una sovrabbondanza di contenuti che quasi mai si traduce in meritocrazia, Nativi Digitali Edizioni riflette su nuovi modi di proporre il testo letterario, anche a un pubblico con abitudini e gusti diversi da quelli dei “lettori forti”, senza paura di avvicinare il mondo della cultura a quello della tecnologia. (dal loro sito).
Sono per l'appunto molto moderni ed estremamente consapevoli di cosa significa comunicare con le nuove generazioni così digitalizzate. Infatti, i due fondatori (Annalia Scarafile e Marco Frullanti) sono giovani e grintosi, e riescono con facilità a farsi spazio in quella giungla che è il web!

La Casa Editrice ha un catalogo estremamente vario e curato. Vi è la collana dedicata al Fantasy, davvero ricca di contenuti interessanti, così come quella dedicata alle Storie, di ogni tipo (d'amore, di introspezione, d'avventura). Infine vi sono quella dedicata ai Viaggi e quella dedicata ai Saggi.

Questa casa editrice, inizialmente, pubblicava solo in formato digitale, coerentemente al loro intento di portare una sana cultura letteraria all'interno del web. Ora invece si è aperta anche alle edizioni cartacee, così anche i lettori più tradizionali possono finalmente gustarsi le loro opere.

Di seguito vi parlerò di alcuni loro titoli che ho in WL.

592 pagine
18€ edizione cartacea
4,99€ edizione ebook
Novantaquattro - Matteo Giordano. Durante una festa di capodanno, per i tre amici quattordicenni Dani, Ste e Giamma il Novantaquattro inizia con una finestra rotta da un petardo e un due di picche clamoroso: chi ben comincia... Eppure, nella sonnacchiosa città di provincia che è un po' il loro regno, si prospetta un anno dal sapore epico, tra tornei di calcetto presi un po' troppo sul serio, "mosse Sid Vicious", professori carogne, rivalità di quartiere, bravate di ogni genere e, ovviamente, le prime disastrose esperienze sentimentali... Il "novantaquattro" che Matteo Giordano ci racconta attraverso gli occhi di tre adolescenti è un omaggio all'Italia degli anni '90 e alle sue contraddizioni, ma chi quegli anni li ha vissuti, scoprirà che l'autore si è divertito a giocare con la storia, immaginandosi un anno in cui il leader dei Nirvana sbaglia mira, e i risultati sportivi e elettorali prendono pieghe inaspettate... Un po' "teen comedy", un po' romanzo di formazione e un po' ucronia, "novantaquattro" è un viaggio nel tempo e nella cultura pop che entusiasmerà gli adolescenti di oggi... e di ieri.

E' un titolo appena uscito e mi interessa perché parla di adolescenza, cercando di raccontare uno spaccato della realtà italiana. Mi sembra un titolo importante, considerando quanto si è abbassato il livello della letteratura pubblicata per e sugli adolescenti. La copertina è stupenda.

218 pagine
10€ edizione cartacea
1,99€ edizione ebook
Il Giardino degli Aranci. Il mondo di nebbia - Ilaria Pasqua. 
Il Mondo di Nebbia, dove Aria e il fidato amico Henry vivono e frequentano un liceo come tanti altri ragazzi, nasconde dei segreti inquietanti, come incubi che prendono forma e sono in qualche modo collegati ai Cinque Sacerdoti, misteriosi individui che controllano la città. Aria non è però una ragazza come tutte le altre: in quel mondo ha la sensazione di "girare a vuoto", e dentro di sé sospetta che dietro ai suoi incubi ci siano verità dimenticate... sarà l'incontro con Will, che come lei sembra frustrato e insoddisfatto da quella realtà, a rivelarle che tutto quello in cui credeva prima è nient'altro che un'illusione. Qual è la verità dietro quel mondo? Chi sono i Cinque? E in che modo Aria ha il potere di cambiare tutto? "Il Mondo di Nebbia", ora con un nuovo editing, è la prima parte della trilogia fantasy-distopica "Il Giardino degli Aranci". Ilaria Pasqua ci guida in un mondo ricco di misteri, una realtà che sembra annullare i ricordi dolorosi, ma che nasconde molte ombre. Sarà la strana brigata di Aria, Will ed Henry, unita da una forte amicizia (ma non solo) a squarciare i veli della nebbia?

E' il primo volume di una saga urban fantasy e, in generale, sono molto incuriosita dai fantasy made in Italy, perché sono pochi e raramente di qualità. Quindi prima o poi dovrò leggere questo romanzo! :)

Conoscevate già questa casa editrice? Se sì, avete mai letto qualche loro libro? Che ne pensate? Se no, darete loro una possibilità?

Vi ricordo che io scrivo questi post perché mi piacciono le case editrici di cui vi parlo! E' una mia iniziativa personale, nessuno mi paga per fare questo :) non è una pubblicità! Il mio è un modo per far conoscere, nel mio piccolo, case editrici indipendenti di cui apprezzo il lavoro.

Alla prossima domenica,
Jenny

Commenti

  1. Ciao Jenny, spero che nessuno equivochi mai il tuo lavoro, perchè mi verrebbe da mettere in dubbio la buona fede della persona in questione. Detto questo, ammetto di essere un po' diffidente sul primo titolo, mentre il secondo... Sbaglio o un'altra CE l'aveva già portato in libreria anni fa? Un saluto
    Virginia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao :) nessuno ha equivocato il mio lavoro (per ora), ma ho scritto quel chiarimento per fare capire che il mio giudizio è onesto! :) per quanto riguarda il secondo titolo ammetto che non lo so XD

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Un libro e una tazza di tè: 1984

Sogni su pellicola - Flash Gordon

Il Post della Domenica: leggere, rileggere e dover leggere