Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2016

Il mondo di Ylenia: The intimidating TBR Tag!

Immagine
Buongiorno Lettori...
Buon Halloween!! 
Io non ho mai festeggiato Halloween. L'ho sempre ritenuta una festa inutile e l'ho odiata alla follia. Quest'anno, però, ho avuto modo di festeggiare un pre-Halloween a casa di un'amica. Abbiamo cenato assieme e poi guardato un film. Ci siamo divertiti tantissimo!!
Sto come sempre straparlando perché oggi non voglio parlarvi di Halloween ma vi voglio proporre un nuovo tag!

The intimidating book tag!
So che non è un BookTag a tema... mi perdonerete!
Negli ultimi tempi ho iniziato a seguire una booktuber: Read Vlog Repeat! Se ancora non la conoscete, correte su YouTube e andate a guardare i suoi video. Io l'adoro.  Scorrendo tra i vari video ho trovato un tag davvero carino e per questo ho deciso di riproporvelo! Spero vi piaccia!
Ora... Iniziamo!! :) 
1. Quale libro non sei stato in grado di finire? Generalmente riesco a concludere tutte le letture che inizio. Ci sono state, tuttavia, delle occasioni in cui ho dovuto abbandonare il roman…

Il mondo di Ylenia: Acquisti #6

Immagine
Buon giorno lettori e lettrici, 
oggi vi voglio mostrare il secondo acquisto alla fiera di Bassano del Grappa, la mia cittadina. Una bancarella di classici a soli 3,00€ l''uno. Un vero affare ;) 
Si tratta di un classico francese. Sto parlando di:
L'educazione sentimentale di Gustave Flaubert
"… Un giovane diciottenne, dai lunghi capelli, con un album sottobraccio, stava immobile presso il timone …- Ecco come Flaubert ci introduce a Frederick Moreau il protagonista de L’Educazione Sentimentale, lo studente liceale che presto si trasferirà a Parigi per studiare giurisprudenza.  Nella grande città Frederick incontrerà due mondi: il primo, quello privato, segnato da amori prepotenti o puramente immaginativi come quello per Marie Arnoux, donna sposata, ma che mostra interesse per il giovane. Il secondo mondo è quello che permea la società borghese parigina, un insieme di vuoto conversare, tra espedienti e fallimenti, in cui non conta la credibilità morale ma l’identificarsi ad …

Jenny e il suo ultimo bookhaul

Immagine
Buongiorno a tutti, lettrici e lettori!
Sono felicissima perché ieri sono andata alla biblioteca comunale di Trento dove svendevano i libri non più adatti al prestito. Inutile dire che ho fatto acquisti e infatti sono qui per mostrarveli.
Comprare il sole - Sebastiano Vassalli.
«C'era una volta: diciamo qualche anno fa, una ragazza seduta davanti a una scrivania». Cosí comincia il nuovo romanzo di Sebastiano Vassalli, c'era una volta... Ma il tempo della sua favola moderna non è quello in cui gli incantesimi stregavano le principesse: «una volta», qui, è un tempo vicinissimo, cosí vicino da somigliare al presente, dove il principe arriva sotto forma di un assegno a sei zeri. Una favola lieve e nerissima sul potere sterile del denaro, che ci lascia intravedere un Oltre, al di là delle rovine, che nemmeno la letteratura può raccontare.
Nadia Motta ha ventiquattro anni, nessun sogno e un'unica ambizione: il denaro. La sua vita da studentessa è solo una farsa, e i lavori occasional…

Cosa troveremo in libreria #7 - Fanucci Editore

Immagine
Buongiorno,

eccomi di nuovo qui a parlarvi di due delle ultime uscite della Fanucci, piuttosto numerose! Non si fermano mai. Iniziamo subito :)


Il mio nome era Dora Suarez Derek Raymond
“Derek Raymond è la quintessenza del noir.” Contorni di Noir

La notte in cui un colpo di pistola alla testa mette fine alla vita di Felix Roatta, uno dei soci di uno squallido locale londinese, il Parallel Club, il corpo della giovane Dora Suarez viene ritrovato orribilmente seviziato. Un delitto misterioso quanto efferato, il tipo di indagine che ogni poliziotto vorrebbe evitare e che solo il sergente della sezione Delitti irrisolti sembra in grado di gestire. La morte di Dora Suarez diventa però per lui un’ossessione quando l’autopsia rivela dettagli a dir poco sconcertanti.  L’assassino si è accanito sul corpo di Dora, mangiandone dei pezzi e facendone scempio, ma non solo: Dora stava morendo di aids. Perché volere la fine di qualcuno che sta già per morire? E perché uccidere con tanta efferatezza? La ris…

Un libro e una tazza di tè: Il mio primo giorno

Immagine
Buongiorno :) 
oggi vi voglio parlare di un libro che ho seguito da lontano per un paio di mesi e poi ho avuto l'occasione di leggere grazie alla gentile concessione dell'autore.  Sto parlando de Il mio primo giorno di Giacobbe Scurto.  Un breve romanzo dal cuore carico di emozioni.
Andiamolo a scoprire assieme!

La mia opinione
Questo breve romanzo racconta la storia di un uomo e della moglie Emily dal momento in cui scoprono che diventeranno genitori. Siamo in Dicembre, alcuni giorni prima di Natale quando Emily fa un test di gravidanza e comunica con gioia al protagonista di essere incinta.  La narrazione segue i nove mesi di gravidanza fino al giorno della nascita del piccolo Nathan.
Dio ci dona infinitamente al di là di quello che pensiamo, speriamo e sogniamo. 
Raccontare dettagliatamente la trama, vi rovinerebbe in seguito la lettura. Ogni persona, anche quella meno sensibile al mondo, non può che rimanere colpita dal soggetto del libro: la gravidanza e la vita di una famiglia che…

WWW Wednesday #9

Immagine
Buon pomeriggio Lettori :) 
Come prosegue la vostra settimana?  Noi vogliamo deliziarvi con il  W... W... W... Wednesday!!
What did you recently finish reading?

Yle: un piccolo libricino di cui troverete online la recensione proprio domani. Mi è piaciuto tantissimo. A volte non servono centinaia e centinaia di pagine per aprire il proprio cuore. Giacobbe Scurto è riuscito a farlo sin dalle prime poche righe.


Mavi: Sono una potterhead e non potevo non leggerlo, nonostante tutti i commenti negativi che ho sentito. Devo dire che mi è piaciuto, nonostante qualche lato dei personaggi sia stato "cambiato", è stata una bella lettura. Jess: Mi è piaciuto moltissimo e finire la tetralogia è stato veramente brutto. Napoli, Elena e Lila mi mancheranno tanto.

What are you currently reading?
Yle: Continua la mia scoperta di Jane Austen. L'abbazia di Northanger è forse il romanzo che più si discosta dagli altri. Staremo a vedere ;)