Il mondo di Ylenia: I miei 10 libri preferiti di sempre

Buongiorno Lettori, 

oggi sono qui per parlarvi dei miei dieci libri preferiti in assoluto. 
Stilare una specie di "classifica" non è per niente facile. I libri, per questo motivo, non sono riportati in ordine di preferenza. 

Cominciamo?

1) Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen

1448 pagine
2,99 € (ebook) - 14,00 € (cartaceo)
Orgoglio e pregiudizio è il mio libro preferito. Non troverò mai altro romanzo in grado di prendere il suo posto nel mio cuore. Ogni anno lo rileggo e trovo nuove sfumature che mi fanno amare la storia sempre più. 
Elizabeth Bennet è l'eroina di Jane Austen in cui più mi ritrovo. Mr. Darcy è l'uomo dei miei sogni (e il mio Mr. Darcy è arrivato).




2) Nord e Sud di Elizabeth Gaskell

555 pagine
15,00€ 
La maggior parte delle persone non conosce Elizabeth Gaskell. Qualche anno fa, girando tra i canali di Sky, ho scoperto una mini serie intitolata "Nord e Sud". Me ne sono letteralmente innamorata tanto da voler acquistare immediatamente il libro ^_^







3) Jane Eyre di Charlotte Bronte

342 pagine
2,99 € (ebook) - 10,70 € (cartaceo)
[amazon]
Jane Eyre è stata una delle prime letture condivise con Jenny. Leggere un romanzo tanto profondo assieme ad un'amica ti lega a lei più che mai. Jane Eyre è il libro che mi ricorderà per sempre l'amicizia con la fondatrice di questo blog (ti voglio bene Jenny).
Jane Eyre è un'eroina in grado di sciogliere il cuore più freddo.






4) Cime tempestose di Emily Bronte

381 pagine
1,49 € (ebook) - 6,00 € (cartaceo)
Un romanzo che, assieme a Orgoglio e pregiudizio, mi ha fatto innamorare della letteratura inglese. 
Di questo libro ho amato alla follia le descrizioni della brughiera: una natura ostile ma in grado di comprendere l'animo umano più cupo e triste.







5) Piccole donne e Piccole donne crescono di Louisa May Alcott 

335 pagine
2,99 € (ebook)
8,90 € (cartaceo)
322 pagine
2,99 € (ebook)
8,90 € (cartaceo)
Chi non conosce la Alcott?! Piccole donne e Piccole donne crescono sono due classici che ho letto troppo tardi. Ho tantissima voglia di rileggerli.
È impossibile non amare le cinque sorelle March. Ogni lettrice, degna di questo nome, non può che identificarsi nella figura di Jo. Dovete assolutamente leggerlo. 


6) Il villaggio sommerso di Valentin Rasputin
234 pagine
Non disponibile

Avete sentito tanto parlare di Valentin Rasputin negli ultimi tempi. Le sue opere Il villaggio sommerso e Vivi e ricorda sono state la base della mia tesi di laurea. Amo la prosa lirica e poetica dell'autore e la sua capacità di raccontare i valori veri che negli ultimi tempi l'uomo sta perdendo. 





7) La ragazza con l'orecchino di perla di Tracy Chevalier

236 pagine
7,99 € (ebook)
15,00 € (cartaceo)
Un altro romanzo letto e riletto tanto da aver rovinato la mia copia è La ragazza con l'orecchino di perla. Questo è un romanzo che entrerà nei vostri cuori per non andarsene mai e poi mai. 
Vi innamorerete pure voi del pittore Vermeer e della sua arte.
Se ho amato il libro, ho adorato pure il film *_*





8) March. Il padre delle piccole donne di Geraldine Brooks

317 pagine
6,99 € (ebook)
9,00 € (cartaceo)
La Brooks *_* Ogni volta che sento nominare questa autrice, come per tutti gli autori di questa classifica, mi partono gli occhi a cuoricino. Il romanzo, seppur lento all'inizio, è un capolavoro. Ho amato così tanto i due romanzi della Alcott che non mi sarei potuta perdere questo. L'ho visto in libreria e al terzo tentativo di acquisto (le prime due volte non sono riuscita a convincere il mio ragazzo), è tornato a casa con me!!




9) L'eleganza del riccio di Muriel Barbery 

319 pagine
6,99 € (ebook)
18,00 € (cartaceo)
Ho avuto il piacere di assistere alla presentazione dell'ultimo romanzo dell'autrice al Salone Internazionale del Libro di Torino quest'anno. Lei è una gran donna. L'eleganza del riccio è un romanzo che cambia il lettore. 
Non vedo l'ora di leggere Vita degli elfi.






10) La custode del miele e delle api di Cristina Caboni

326 pagine
3,99 € (ebook)
16,40 € (cartaceo)
Non avete ancora capito che amo Cristina Caboni
Un'autrice in grado di rendere la magia dei profumi e dei fiori per iscritto. La custode del miele e delle api è il suo secondo romanzo. L'autrice è in grado di farmi provare miliardi di emozioni. Ho appena acquistato il suo terzo romanzo e non vedo l'ora di leggerlo. 
Lasciatevi trasportare dalle storie di Cristina Caboni e non ve ne pentirete. 


Avrei voluto inserire altri infiniti libri! è stato difficile scegliere, per una lettrice come me, solamente dieci libri. Sono tanti i romanzi che ho in libreria che meriterebbero di essere citati.

Quali sono i vostri dieci libri preferiti?

Ylenia

Commenti

  1. Abbiamo un po' di libri in comune ** Orgoglio e pregiudizio in primis, poi Jane Eyre, Cime Tempestose e Piccole donne ^^


    Prima della fine dell'anno vorrei leggere Nord e Sud che mi fa gli occhi dolci già da un po!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leggilo e non te ne pentirai ^_^ Sono felice siano piaciuti anche a te gli stessi libri :)

      Elimina
  2. Ne ho letti alcuni ma nella mia top ten dei preferiti di sempre rientra solo Jane Eyre, che è il mio classico preferito <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felicissima che piaccia anche a te :)

      Elimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. Domanda difficile, tuttavia proverò ad elencarne qualcuno.
    Sicuramente "Le città invisibili" di Italo Calvino: non so se sia il mio libro preferito in assoluto, ma è di sicuro quello a cui sono più affezionata (mi lega a un carissimo amico); inoltre mi riconosco spesso nel modo di pensare dell'autore, che stimo immensamente.
    Libro che di certo apprezzeranno (se non l'hanno già letto) le lettrici di questo blog che come Yle amano le storie d'amore: "Un giorno", di David Nicholls. Un amore che si lascia si prende si perde si dà... molto coinvolgente il legame dei due protagonisti che percorre gran parte della loro vita, da qui la mia decisione di rileggerlo a 30 e a 40 anni. Mi è piaciuto anche il film.
    "Ragazzo da parete" di Stephen Chbosky (molti conoscono il film "Noi siamo infinito" tratto da questo romanzo epistolare): mi ha fatto piangere. Aggiungo solamente un grande grazie al "Mr. Darcy" di Yle che mi ha consigliato questa lettura.
    "Novecento" di Alessandro Baricco. Crescendo ho perso un po' di stima nei confronti dell'autore, ma è un libretto che fa parte della mia adolescenza, quindi di me; ho adorato leggerlo più volte, anche ad alta voce (consiglio di farlo).
    "Il giovane Holden" di D. J. Salinger. Può sembrare una lettura non amabilissima e non rapida, ma letta l'ultima pagina e chiuso il volume lascia come un vuoto dentro che nei giorni successivi prende ha ricolmarsi di sensazioni e pensieri nuovi e inaspettati. Sensazione difficile da esprimere! E' un libro che ti trascina nel fondo, nel disagio, per comprenderlo, compatirlo e poi risalire.
    "Arancia meccanica" di Anthony Burgess: niente a che vedere col film di Stanley Kubrick (che ho comunque molto apprezzato, anche se lo considero un mondo a sè rispetto al romanzo). Il punto di vista complentamente straniato del protagonista ci porta a vedere la società di cui siamo parte con occhi diversi. Porta profonde domande sul concetto di giusto e sbagliato, oltre ad affascinare con il linguaggio slang ricercatissimo e con atmosfere cupe e violente.

    Grazie Yle per la domanda, che mi ha fatto ripensare a tanti bei libri!

    Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alcuni libri li ho letti, altri no!! Ma wow! Un commento super esaustivo! La mia voglia di nuove letture cresce... Grazie :)

      Elimina
  5. Ne condivido parecchi, come "L'eleganza del riccio", "Orgoglio e pregiudizio", "Jane Eyre". Mentre altri come "La ragazza con l'orecchino di perla" e "Cime tempestose" li ho letti, ma non rientrano nei miei preferiti, anche se sono state belle letture :) Un abbraccio, bel post.

    RispondiElimina
  6. Orgoglio e Pregoudizio - è stato subito amore sin da quando avevo dodici anni. *-*

    RispondiElimina
  7. Ciao Ylenia! Fra i miei preferiti di sempre c'è - ovviamenrexD - Jane Eyre, ma anche molti altri che hai nominato hanno un pezzo del mio cuore, pur senza essere i miei preferiti in assoluto. Lista molto interessante, comunque, e molto vicina ai miei gusti. Uno dei buchi che mi piacerebbe colmare è sicuramente quello della Brooks, di cui desidero tantissimo l'ultima fatica targata Neri Pozza*-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho concluso da poco la lettura dell'ultimo romanzo della Brooks!!! Presto avrai la recensione ;) UN CAPOLAVORO!!

      Elimina

Posta un commento

Post più popolari