Un libro e una tazza di tè: Il mio primo giorno

Buongiorno :) 

oggi vi voglio parlare di un libro che ho seguito da lontano per un paio di mesi e poi ho avuto l'occasione di leggere grazie alla gentile concessione dell'autore. 
Sto parlando de Il mio primo giorno di Giacobbe Scurto
Un breve romanzo dal cuore carico di emozioni.

Andiamolo a scoprire assieme!


Titolo Il mio primo giorno
Autore Giacobbe Scurto
Self-publishing
96 pagine
2,99 € (ebook) - 10,00 € (cartaceo)
[amazon]
La mia opinione

Questo breve romanzo racconta la storia di un uomo e della moglie Emily dal momento in cui scoprono che diventeranno genitori. Siamo in Dicembre, alcuni giorni prima di Natale quando Emily fa un test di gravidanza e comunica con gioia al protagonista di essere incinta. 
La narrazione segue i nove mesi di gravidanza fino al giorno della nascita del piccolo Nathan.

Dio ci dona infinitamente al di là di quello che pensiamo, speriamo e sogniamo. 

Raccontare dettagliatamente la trama, vi rovinerebbe in seguito la lettura.
Ogni persona, anche quella meno sensibile al mondo, non può che rimanere colpita dal soggetto del libro: la gravidanza e la vita di una famiglia che si ama. Quante volte, sin da piccoli, si sogna questo momento? Quante volte si fantastica su quello che sarà il nostro futuro? 

In questo romanzo io ho trovato tutto ciò che ho sempre pensato e "sognato". L'amore che dura una vita e che ci completa anche solo con uno sguardo, la volontà e il desiderio di costruire una famiglia e di crescere assieme ai figli.

Giacobbe Scurto è riuscito con uno stile scarno e incalzante a trasmettere tutte le sue emozioni. Le parole, nero su bianco, attraversano gli occhi del lettore per giungere dritte al cuore. 
Ho letto questo romanzo mentre mi recavo all'università. Ero in treno ed è stata dura non trovarmi a piangere di fronte a tutti. Mi sono continuata a ripetere "Ylenia, non piangere". 

La copertina è stupenda, secondo me.
Questo libro mi ha veramente destabilizzato per quante emozioni è riuscito a trasmettermi. Avrei voluto che l'autore, almeno a volte, si fosse fermato a descrivere di più i paesaggi, gli eventi. La scrittura, però, sebbene sia scarna, riesce a trasmettere tutta la bellezza che caratterizza il tema principale del libro.

Io non posso che consigliarvi la lettura di questo libro. Correte ad aprire la pagina Amazon e cliccate. Acquistate il romanzo e leggetelo tutto d'un fiato perché è così che va letto e vuole essere letto. 
Io sono sicura che non ve ne pentirete. Probabilmente vi troverete a piangere lacrime amare, a chiedere "Perchè?", a tremare e gioire assieme al protagonista e alla moglie. 

L'immedesimazione nei personaggi è spontanea e inevitabile. L'autore ha ritratto due persone comuni. Proprio per questo motivo, la realtà narrata sembra ancora più vera agli occhi del lettore...

Non mi resta che lasciarvi così: con gli occhi lucidi e con la voglia di raccontarvi di più (ma non posso, altrimenti farei spoiler). 

Perché l'amore, sì, l'amore è sempre, sempre, più forte della paura. 

Fatemi sapere se lo avete letto o se vi ho almeno un po' incuriosito!
Io lo spero..

Vostra, 
Ylenia



Commenti

Post popolari in questo blog

Un libro e una tazza di tè: 1984

Sogni su pellicola - Flash Gordon

Il Post della Domenica: leggere, rileggere e dover leggere