Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2016

June Wrap Up

Immagine
Ciao a tutti,
Iniziamo subito con il post di recap delle mie letture di Giugno! Sono state numerose per i miei standard. 

A inizio mese mi sono dedicata a Eroi dell'Olimpo. Il figlio di Nettuno, di Rick Riordan, lettura iniziata a fine maggio. Questo secondo volume della saga fantasy Eroi dell'Olimpo mi è piaciuto molto, soprattutto se penso alle impressioni che mi aveva lasciato il primo (carino, ma non entusiasmante). Sarà che in questo ritroviamo (FINALMENTE) Percy come protagonista? Per quanto Jason mi piaccia, non è di certo ai livelli di Percy. Comunque, sto apprezzando sempre di più l'ambientazione romana che si trova in questo romanzo! Come per la prima saga, ho riso tantissimo. Adoro lo stile di Riordan, per quanto semplice.


Successivamente mi sono dedicata a Dentro soffia il ventodi Francesca Diotallevi. Non mi stancherò mai di ringraziare la Neri Pozza, che mi ha dato l'opportunità di leggere questo dolce, quanto malinconico, romanzo d'amore. Vi ho già parl…

Un libro e una tazza di tè: Il GGG (The BFG)

Immagine
Buongiorno Lettori!! 
Dopo un mese, credo, di latitanza, eccomi online con una nuova recensione. Questo periodo per me è davvero complicato. Sono in piena sessione estiva e non ho nemmeno il tempo per respirare. In più non sto leggendo, se non un capitolo al giorno. Non vedo l’ora di poter concludere questo periodo per dedicarmi totalmente alla mia passione almeno per un paio di giorni.
Veniamo al dunque. Oggi vi parlo del mio pensiero su un grande libro: Il GGG di Roald Dahl.
Credo che per noi “adulti”, “Il GGG” possa sembrare una lettura un pochino strana. Eppure, non è così.
Roald Dahl è un classico della letteratura per ragazzi, è vero, ma credo sia una lettura diretta a tutti coloro che non vogliono dimenticarsi della fantasia, dell’ingenuità e del divertimento.
Il GGG ovviamente non è un libro sconosciuto al mio percorso da lettrice. L’ho letto quando ero piccolina ed ero alle prese con i primi libri.
Il mese di Giugno, per la sfida di lettura de “Le parole segrete”, prevede la ri…

Pillole Cinematografiche : Dieci inverni

Immagine
Ben trovati lettori! Per il secondo appuntamento di "Pillole cinematografiche", vi parlo di un film italiano non troppo conosciuto : Dieci inverni. Come al solito, prima di parlarne, vediamone i dettagli tecnici.
Titolo originale : Dieci inverni Regia : Valerio Mieli Anno : 2009 Durata : 99 minuti Genere : Sentimentale Sceneggiatura : Isabella Aguilar, Davide Lantieri, Valerio Mieli con la supervisione di Federica Pontremoli e Andrej Selivanov Fotografia : Marco Onorato Cast : Isabella Ragonese, Michele Riondino, Glen Blackhall, Sergej Zhigunov 



Per prima cosa vi dico come sono venuta a conoscenza di questo film e per farlo uso una frase ordinaria che avrete sentito chissà quante volte, ossia "Il primo amore non si scorda mai". Ebbene sì, questo film mi era stato consigliato da una mia vecchia (e prima) fiamma che in principio mi aveva fatto innamorare di Vinicio Capossela e poi mi ha consigliato di vedere questo film, in quanto vi è una canzone di Capossela ("Parla pia…

Aspettando il compleanno - Wishlist

Immagine
Salve a tutti :D

Il 25 giugno sarà il mio compleanno, perciò oggi vi parlerò di alcuni titoli che vorrei regalarmi :) siccome ne comprerò solo uno ho bisogno dei vostri consigli!


Zia Mame - Patrick Dennis. Immaginate di essere un ragazzino di undici anni nell'America degli anni Venti. Immaginate che vostro padre vi dica che, in caso di sua morte, vi capiterà la peggiore delle disgrazie possibili, essere affidati a una zia che non conoscete. Immaginate che vostro padre – quel ricco, freddo bacchettone – poco dopo effettivamente muoia, nella sauna del suo club. Immaginate di venire spediti a New York, di suonare all'indirizzo che la vostra balia ha con sé, e di trovarvi di fronte una gran dama leggermente equivoca, e soprattutto giapponese. Ancora, immaginate che la gran dama vi dica «Ma Patrick, caro, sono tua zia Mame!», e di scoprire così che il vostro tutore è una donna che cambia scene e costumi della sua vita a seconda delle mode, che regolarmente anticipa. A quel punto avet…

Sogni su pellicola - Castaway on the Moon

Immagine
Bentrovati cari lettori. Oggi vi parlerò di un film molto particolare, e non troppo conosciuto. Ecco a voi…Castaway on the Moon!




Titolo Castaway on the Moon Regista Lee Hae-jun Sceneggiatura Lee Hae-jun Attori principali Jung Jae-young,  Jung Ryeo-won Genere commedia/drammatico Durata 116 minuti





Trama
La vicenda, ambientata in Corea del Sud,  inizia con  Kim Seung-geun (Jung Jae-young), un uomo che per una serie di tristi circostanze ha perso sia il lavoro e che l’’amore. Disperato tenta il suicidio gettandosi dal ponte di Seul ma, per sua (s)fortuna finisce su un isolotto disabitato.  Incapace di nuotare e con il cellulare  scarico si ritrova quindi costretto a sopravvivere su questa piccola isola al centro del fiume Han. Dopo la disperazione iniziale l’uomo inizia ad ambientarsi, coltiva mais recuperando i semi dal guano degli uccelli e ricicla oggetti spinti sull'isola dalla corrente del fiume. Ad un certo punto crea anche uno spaventapasseri, la sua unica compagnia sull'isolotto.…

Cineworld - Rebecca La prima moglie

Immagine
Salve a tutti ragazzi e ben tornati a questo nuovo appuntamento con la rubrica Cineworld. Oggi voglio parlarvi di un film del maestro Hitchcock, ovvero Rebecca - La prima moglie. Film del 1940, tratto dall'omonimo romanzo Rebecca - la prima moglie di Daphne du Maurier. Si tratta del primo film girato negli USA da Hitchcock, per il produttore David O. Selznick. Il film fu subito un successo di pubblico e di critica, tanto da ottenere otto nomination agli Oscar, vincendone due (miglior film e migliore fotografia). Gli attori protagonisti della pellicola sono Joan Fontainenei panni della seconda signora de Winter, Laurence Olivier nei panni del Signor Massimo de Winter e una memorabile Judith Anderson nei panni della governante.

Trama: Durante una vacanza a Montecarlo, una giovane dama di compagnia dissuade Lord Massimo de Winter, da poco vedovo, dal suicidio. Il nobile, taciturno e misterioso, s'innamora della ragazza e poco dopo i due si sposano. La coppia si stabilisce in Corno…

WWW Wednesday #2

Immagine
Eccomi qui per parlarvi delle letture della settimana! Iniziamo subito.

What did you recently finish reading?



Ho finito di leggere proprio ieri L'amico ritrovato di Fred Uhlman. Lettura estremamente deliziosa, ve ne parlerò più avanti qui sul blog per la rubrica Le Letture di Jenny&Yle.
What are you currently reading?


Appena iniziato, quindi non ho molto da dirvi! Mi incuriosisce molto, comunque.
What do you think you'll read next?

Il circo dell'invisibile di Camilla Morgan Davis, arrivatomi proprio stamattina! Sono davvero curiosa di leggerlo.
Quali sono le vostre risposte? Fatemele sapere nei commenti :)
Al prossimo mercoledì, Jenny

Harry Potter and The Chamber of Secrets

Immagine
Care lettrici, cari lettori

Oggi voglio parlarvi di Harry Potter and The Chamber of Secrets. Non sarà un vera e propria recensione, ma più una mia personale riflessione sulla lettura in lingua di questo romanzo, che in italiano ho letto almeno cinque volte. Perciò non mi perderò nei dettagli della trama, essendo questo un post dedicato a chi già conosce il mondo magico creato da JK Rowling. Ho letto questo libro per la sfida di lettura del blog Le Parole Segrete: per questo mese si deve leggere un libro già letto. Io ho scelto di leggere un Harry Potter in lingua, così da arricchire ulteriormente la mia conoscenza di questa saga!




Cosa ha implicato leggere lingua Innanzitutto vorrei parlarvi di come mi sono trovata a leggere, per la prima volta, un libro in una lingua differente dalla mia lingua madre. Proprio per questo ho scelto un libro che, in italiano, so quasi a memoria. Ovviamente la lettura è stata molto più lenta: non perché non conoscevo sufficienti parole inglesi, ma perché ass…

In giro per le case editrici #1 Leggere da Leoni

Immagine
Ciao a tutti! E' un po' che non scrivevo per la rubrica il Post della Domenica e ho deciso di riprenderla in mano scrivendo, ogni domenica, il mio rapporto con una precisa casa editrice.
Oggi voglio parlarvi di una casa editrice di cui apprezzo molto il lavoro: Leone Editore. Essa nasce nel 2009, "con l’obiettivo di rinnovare e ampliare, grazie al contributo di nuove voci, il patrimonio letterario italiano" (dal loro sito).



Mi piace molto il loro catalogo estremamente vario e curato: è possibile trovare letteratura di alta qualità, sia italiana che internazionale. Le collane sono davvero molte, infatti si può trovare: Riflessi, collana di testi di introspezione, Mistéria, collana di romanzi investigativi, noir e del terrore, ma anche Oltre la soglia, per fantasy e fantascienza e Primaverrà, dedicata ai romanzi d'amore. 
In particolare, vorrei parlarvi della collana Gemme e dei relativi titoli che sono nella mia whishlist (da troppo tempo ormai, devo rimediare!). Ques…

Cineworld - The man from nowhere

Immagine
Salve a tutti.
Come il galateo vuole, prima che inizi questa nuova rubrica debbo presentarmi. Mi chiamo Francesco, sono un ragazzo che ha una grande passione per il cinema e oggi inizio questa nuova avventura che spero serva da stimolo a me, che ne sono il “curatore”, e aiuti voi magari a scoprire film che magari non conoscevate. 


Inizierei questa rubrica consigliandovi un film coreano. Sono sicuro che vi starete già chiedendo: “ma perché mai dovrei vedere un film coreano?” la risposta è perché attualmente il cinema orientale di genere (soprattutto quello coreano) è quello che, a differenza delle produzioni attuali, soprattutto americane, non va avanti di remake e reboot, ma usa l’arte del cinema per filtrare, attraverso i vari generi, il loro messaggio.


Oggi vi consiglio The Man from Nowhere (Ajusshi) un film (action, noir) del 2010, prodotto in Corea del Sud, scritto, sceneggiato e diretto da Lee Jeong-beom con protagonista l'attore Won Bin. La pellicola ebbe nel 2010 un grande suc…

Recensioni Settimanali - Dentro Soffia il Vento

Immagine
Cari lettori,
Oggi sono qui a parlavi di un libro che la Neri Pozza mi ha permesso di leggere. Procediamo subito!




Titolo Dentro soffia il vento
Autrice Francesca Diotallevi
Editore Neri Pozza
Genere romanzo d'amore, storico con un pizzico di fantastici
Pagine 218
Prezzo 16€ (edizione cartacea) - 9.99€ (edizione ebook)






Trama(dalla quarta di copertina)
In un avvallamento tra due montagne della Val d’Aosta, al tempo della Grande Guerra, sorge il borgo di Saint Rhémy: un piccolo gruppo di case affastellate le une sulle altre, in mezzo alle quali spunta uno sparuto campanile. Al calare della sera, da una di quelle case, con il volto opportunamente protetto dall’oscurità, qualche «anima pia» esce a volte per avventurarsi nel bosco e andare a bussare alla porta di un capanno dove vive Fiamma, una ragazza dai capelli così rossi che sembrano guizzare come lingue di fuoco in un camino. Come faceva sua madre quand’era ancora in vita, Fiamma prepara decotti per curare ogni malanno: asma, reumatismi, ca…