#LaLetturaPerduta – Le Avventure di Peter Pan

Ciao a tutti lettori!

Oggi sono qui per parlarvi dell’iniziativa #LaLetturaPerduta in corso nel gruppo Facebook del blog. In poche parole, essa consiste nel leggere lo stesso libro, spendendocelo di mese in mese. Quindi non ci limiteremo a leggere lo stesso titolo, ma proprio leggeremo (fisicamente) lo stesso libro! In più, ogni lettore potrà sottolineare le parti preferite e aggiungere commenti e post-it al libro, cosicché i lettori successivi potranno leggerli. 

Infine, di volta in volta i lettori potranno scrivere una breve recensione che varrà pubblicata proprio su questo post!



Per questa volta è stato scelto Le Avventure di Peter Pan. Al momento l’ho letto solo io, ma l’ho già spedito alla prima partecipante la quale, una volta letto, lo spedirà a un altro partecipante.

Tutti coloro interessati a partecipare sono invitati ad iscriversi al gruppo FB La Casa del Gioco Perduto – Gruppo Letterario.

Le impressioni di Jenny
Erano anni che volevo leggere questo romanzo: ero davvero affascinata dal personaggio di Peter Pan e da tutte le storie che ne sono nate. Devo dire che non sono rimasta per nulla delusa. Il classico di Barrie mi è entrato nel cuore ed è diventato subito uno dei miei libri preferiti di sempre!
Peter Pan è un personaggio dolce, divertente, irriverente e malinconico allo stesso tempo. Rappresenta lo spirito fanciullesco che sonnecchia in ognuno di noi, che a volte viene fuori. È un folletto, a tratti inquietante, che estremizza la natura umana, nel bene e nel male.
Wendy ha la dolcezza e la responsabilità di una madre, nonostante sia una bambina. Solo temporaneamente cede al mondo di Peter Pan, ma infine deciderà di accettare il suo ruolo di futura adulta, portando Peter per sempre nel cuore.
Le avventure di Peter Pan è uno di quei romanzi che tutti dovrebbero leggere. Non solo per i messaggi che il lettore, se vorrà, potrà percepire, ma anche per la raffinatezza delle stile narrativo e per le deliziose immagini descritte da Barrie.


Commenti

Post popolari in questo blog

Un libro e una tazza di tè: 1984

Sogni su pellicola - Flash Gordon

Il Post della Domenica: leggere, rileggere e dover leggere