Ritorno sul blog

Buonasera lettori perduti,

si levino i cori, sventolino gli striscioni perché sono finalmente tornata!! Lo so, sono stata distante per tantissimo tempo, per l'esattezza due mesi, e mi dispiace molto. Ci sono state, tuttavia, delle novità che hanno stravolto la mia routine e soprattutto le mie letture. Non vedevo l'ora di riuscire a ritagliarmi un po' di tempo per scrivere di libri, parlare di libri ma soprattutto leggere libri! 

Prima di tutto è d'obbligo farvi i migliori auguri per una Serena Pasqua! Quante uova avete previsto di ricevere? Qui, come ogni anno, si era detto "No uova"...e invece... hahahahaha! Vi lascio solo immaginare.

Foto presa dal Web

Ricapitoliamo un po’ gli ultimi mesi fino ad arrivare ad oggi:

Dopo essermi laureata ho avuto un blocco del lettore. È stata la cosa peggiore mi potesse succedere. Tutto però si è risolto e con l’anno nuovo sono riuscita a leggere molto perché ero a casa.

Un giorno, bellissimo direi, pioveva e sono andata a fare un colloquio di lavoro. Il giorno dopo mi hanno chiamato per farmi iniziare. Ora sto facendo uno stage e sono davvero felice della piega che hanno preso gli eventi perché ogni giorno mi sveglio con il sorriso e vado a lavorare per costruirmi un futuro.

Ogni medaglia però ha un'altra faccia: se da un lato sono contenta di ciò che sto facendo, dall’altra non ho più il tempo libero che avevo prima. Ho cominciato a trascurare la lettura, leggendo solamente ogni tanto quando riesco a ritagliarmi dei momenti per me. È davvero difficile in questo periodo far combaciare tutto ma sono certa che appena prenderò il ritmo, sarò in grado di gestirmi con gli orari e di divorare i libri che mi aspettano in libreria.

Lo studio in cui lavoro ha un bellissimo affaccio sul giardino della mia libreria preferita. Ogni tanto, quando magari c’è un po’ di calma, vado alla finestra e contemplo gli scaffali di libri che vedo dietro le finestre, sapendo di avere il mio mondo dall’altra parte del muro. È davvero rilassante avere questa certezza perché mi basta quel minuto per alleggerire la mente e il cuore e continuare a lavorare.


Sì, è la libreria Palazzo Roberti
a Bassano del Grappa
Oggi ho fatto tutta questa grandissima premessa per dirvi che sono pronta a tornare per parlarvi delle mie letture, dei nuovi arrivi nella libreria di casa, del mondo di libri che tanto amiamo. Non so ancora con che regolarità io riuscirò ad essere presente. Nella pagina facebook del blog sicuramente posterò più volte a settimana, qui sul blog spero almeno una volta a settimana.
Ho alcuni libri di cui parlarvi. Sono letture fatte in questo periodo in cui sono stata distante. Ora sto leggendo Villette di Charlotte Brontё e Cattedrale di Carver. Se in Villette sapevo di trovare un porto sicuro come mi succede sempre con la letteratura classica inglese, Cattedrale si sta dimostrano una rivelazione.

Ma non voglio dirvi di più perché ve ne parlerò presto qui, nel blog!

Non mi resta che mandarvi un grande abbraccio; ci sentiamo alla prossima recensione!!


Ylenia

Commenti

  1. Sarò in quella libreria il 27 maggio! Bentornata!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se c'è l'occasione, speriamo di vederci ;)

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Un libro e una tazza di tè: 1984

Sogni su pellicola - Flash Gordon

Il Post della Domenica: leggere, rileggere e dover leggere