Autunno di Classici - #autumntbr

Buon pomeriggio a tutti lettori :)

Oggi, da calendario, è il primo giorno d'autunno. E qui in quel di Trento, l'incessante pioggia e grigiume generalizzato annunciano a gran voce l'arrivo di questa stagione. Chi mi segue da un po', sa quanto siano importanti per me le stagioni, che lego sempre alle letture. 

L'autunno è la mia stagione preferita per leggere: fuori inizia a far freddo e spesso piove, le giornate diventano sempre più corte e il clima è ideale per godersi una tazza di tè nero. Mi sembra perfetto per starmene distesa sul letto in compagnia di un buon libro. Infatti è la stagione in cui solitamente leggo di più! Anche se quest'anno penso leggerò un po' meno libri di piacere, essendo sotto tesi!

Quest'anno sento un bisogno profondo di immergermi nei testi di letteratura classica. Questo autunno mi sta già stimolando nel tentativo di capire come si è evoluta la razionalizzazione del mondo che ci circonda tramite la scrittura.

Pronta per l'autunno: libri, segnalibri, kindle,
tè e tazza Disney!
Ma iniziamo subito con i libri che vorrei leggere (sperando di farcela)! Innanzitutto vorrei dedicarmi a Lui è tornato di Timur Vermes e I salici ciechi e la donna addormentata di Haruki Murakami. Entrambi sono libri che ho iniziato tempo fa e che per motivi diversi non ho avuto modo di finirli: Vermes l'ho abbandonato in vista della sessione invernale e quello di Murakami, essendo una raccolta di racconti, lo leggo saltuariamente, ma è arrivato il momento di terminarlo. Poi, come si vede in foto, ho dei grandi classici dell'Ottocento in cui immergermi: Persuasione di Jane Austen (in formato ebook), Jane Eyre di Charlotte Bronte, Via dalla pazza folla di Thomas Hardy e I Miserabili di Victor Hugo. Sarà sicuramente un autunno ottocentesco! Persuasione e Jane Eyre saranno letture condivise con una mia amica (di cui sentirete parlare presto sul blog! A breve ci sarà una bella sorpresa), mentre il classico di Hardy è il libro a cui mi sto dedicando attualmente (dietro il consiglio di una mia amica) e quindi vince il premio di primo libro dell'autunno! Devo dire che mi sta piacendo molto, ma avrò modo di parlarvene più avanti. I Miserabili è un'opera che voglio leggere da tanto, troppo tempo, ma non sicura di riuscire ad affrontarlo entro l'autunno...forse diventerà un libro dell'inverno.
Infine ho in programma La Chimera di Vassalli per la #premiostregachallenge (se mi seguite da un po' sapete di cosa si tratta, altrimenti seguite il link!).

Non so se riuscirò a rispettare questa lista: sono lenta e volubile, ma mi impegnerò al massimo per portare a termine questa impresa!! Vi tengo aggiornati.

Vi lascio con queste domande: quali saranno le vostre letture autunnali? E cosa ne pensate dei titoli scelti da me?

A presto e buona lettura!

Commenti

  1. Persuasione e Jane Eyre sono libri che io ho amato, quindi ottima scelta... anche io vorrei leggere I miserabili da un sacco di tempo, ma ancora non ne ho avuto l'occasione. Quindi io ti direi ottima scelta!

    Per quanto riguarda i titoli che leggerò questo autunno, invece, pubblicherò un post apposta tra due giorni, per cui per ora non posso spoilerare nulla :3 intanto un abbraccio e a presto!

    RispondiElimina
  2. Ciao cara :) sono curiosissima di sapere le tue scelte autunnali!! Un bacio e a presto! ^_^

    RispondiElimina
  3. Anche io ho diversi classici che vorrei leggere in questo periodo!! Tra quelli che hai citato c'è sicuramente Persuasione, ho da poco iniziato una rubrica sul blog dedicata proprio a Jane Austen e questo è tra i suoi romanzi che non ho ancora letto! E poi vorrei c'è Jane Eyre, libro che ho adorato e che sto pensando di rileggere.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Un libro e una tazza di tè: 1984

Sogni su pellicola - Flash Gordon

Il Post della Domenica: leggere, rileggere e dover leggere