February Wrap Up

Salve lettori :)

Torno sul blog e vi parlo subito di tutti i libri che sono riuscita a leggere a Febbraio! Anche questo mese sono stata produttiva per i miei standard, complice il fatto che sono stata una settimana a casa dei miei e non ho fatto altro che leggere.

Il primo libro che ho letto è stato I salici ciechi e la donna addormentata di Murakami, raccolta di racconti letta per la sfida di lettura del blog Le Parole Segrete. Apprezzo molto Murakami come romanziere, ma devo ammettere che questi racconti non mi hanno entusiasmata molto. Li ho trovati molto più sconclusionati dei romanzi e non mi hanno lasciato nulla, se non gli ultimi due che, essendo più lunghi degli altri, presentano trame e personaggi più corposi. Non credo che leggerò altre sue raccolte di racconti, ma di certo leggerò altri suoi romanzi: è tantissimo che voglio leggere 1Q84, ma ancora non ci sono riuscita!

Successivamente mi sono dedicata a Il messaggero e a Il figlio di Lois Lowry, entrambi letti per la sfida di lettura del blog Lo Scaffale delle Swappine. Finalmente ho terminato la saga di The Giver, dopo quasi un anno. Che dire? Certamente i tre libri successivi a The giver non reggono il confronto con il primo. Si nota come questa saga non sia stata concepita come tale e che solo successivamente è stato deciso di proseguire la storia di Jonas, protagonista del primo romanzo. 

Personalmente il mondo distopico rappresentato mi piace molto (scusate se non ne parlo più approfonditamente, ma ho letto i primi due libri della saga un po' di tempo fa e non riesco a fare un recensione più dettagliata!), adoro lo stile della Lowry, sempre fresco e profondo. Mi piace come ha caratterizzato i personaggi, ma la storia avrebbe retto benissimo anche senza il secondo e il terzo volume della saga. Mi piacerebbe leggere qualcos'altro di questa autrice.

Per mia grande gioia sono riuscita a leggere anche Il cimitero senza lapidi e altre storie nere di Neil Gaiman. Dovete sapere che io ho una vera passione per questo scrittore, nata con Stardust e confermata da American Gods. Con la sua scrittura riesce a catapultare il lettore in mondi pieni di magia, dove tutto è possibile (nel bene e nel male). Ho adorato tutti racconti di questa raccolta. Mi è piaciuto come rappresenta l'immaginazione che si può avere da bambini, come la cristallizza fino a renderla per adulti, senza perdere l'aspetto fanciullesco, come spazia nel noir e nell'horror, senza mai dimenticare la magia. Gaiman ha scritto dei racconti, per grandi e piccini, che davvero rimangono nel cuore! Consigliatissimo a tutti.

Infine ho letto Il lato positivo di Matthew Quick. Era da tempo che volevo leggere questo libro e ammetto che mi ha un po' delusa, forse mi ero creata troppe aspettative! Nel complesso mi è paiciuto: è un libro davvero scorrevole, scritto bene, con una storia accattivante. Tuttavia non l'ho trovato particolarmente originale e non sono impazzita per il protagonista Pat Peoples. Credo che questa libro rappresenti un problema psichico in un modo troppo romantico. Sinceramente preferisco libri più crudi riguardo a questo tema che mi permettono di conoscere questi problemi in un modo più vero! Comunque mi sento di consigliarlo perché è un libro che fa sorridere.


Commenti

  1. Tutto bellissimo ç__ç
    Murakami mi ispira molto!
    I due libri della Lowry sono quelli che mi mancano della quadrilogia!
    Gaiman è sempre una garanzia, anche se quello non l'ho letto!
    Il lato positivo l'ho letto di recente, e concordo: sicuramente fa sorridere :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gaia <3 ti consiglio di leggere i due libri che ti mancano della Lowry, ne vale la pena, nonostante non siano al livello del primo! Murakami mi ha un po' stufata, ho letto molto di lui ed è un po' monotono alla lunga XD

      Elimina
  2. Ciao! Davvero dei bei libri! Ho amato il film Il lato positivo e sarei molto curiosa di leggere cosa ne pensate del libro =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao ^-^ non pensavo di fare una recensione vera e propria de "Il lato positivo", ma ora che me l'hai chiesta la farò in questi giorni :) se riesco guardo anche il film, così recensisco libro e film insieme :)

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Un libro e una tazza di tè: 1984

Sogni su pellicola - Flash Gordon

Il Post della Domenica: leggere, rileggere e dover leggere