Il Post delle Domenica: Speciale Libri e Ghibli - Parte 1


Buongiorno lettori :)


Questa domenica sono qui per parlarvi, in parte, di un'altra mia grande passione oltre i libri: i film di animazione dello Studio Ghibli. Lo farò però attraverso i libri! Benvenuti allo Speciale Libri e Ghibli!


(L'immagine è quel che è, ma lo fatta io con tanto amore, quindi apprezzatela <3 ovviamente la libreria l'ho trovata nell'internet, non è mia e non so di chi è! Se lo sapete voi ditemelo :D)

Una piccola premessa: ho visto tutti i film, ma ho letto solo un libro tra quelli che citerò. Questo post è anche un promemoria per me di libri da leggere. 

Iniziamo :)







Il Castello Errante di Howl 
E' stato il secondo film dello Studio Ghibli che ho visto e dire che lo amo è semplicemente riduttivo! Il film, come il libro
Titolo: Il Castello Errante di Howl
Autore: Diana Wynne Jones
Casa Editrice: Kappalab
Pagine: 245
Prezzo: 15€

(che ho letto), è una dolce storia d'amore tra un mago dannato e una giovane ragazza che appare come una vecchietta per via di una maledizione. Ovviamente il film rispetto al libro ha una trama davvero semplificata, compensata però da un tocco steampunk e da una caratterizzazione dei personaggi più magica e simbolica. 
Il Castello Errante di Howl del
film d'animazione, in chiave
steampunk
Il libro invece è una fiaba in senso classico, con l'eroina che deve sconfiggere la maledizione credendo in sé ed aiutare il mago dannato. Il tutto condito da poesie della letteratura inglese. Perché leggerlo? Perché c'è la magia, c'è l'amore e un castello che cammina. Perché guardarlo? Perché, oltre alla magia, all'amore e al castello che cammina, ci sono i disegni di Miyazaki!


La Città Incantata
I personaggi principali del film
Questo è stato il primo film che ho visto e mi ha fatto letteralmente innamorare dell'universo dello Studio Ghibli! Mi ricordo di averlo noleggiato (quando ancora i film non si scaricavano) e di averlo guardato due volte di fila. La protagonista della fiaba è Chihiro, bambina delle elementari, che dovrà salvare i genitori, trasformati in maiali per via di un incantesimo che ha punito la loro ingordigia. Chihiro si troverà in questa città termale, incantata per l'appunto, popolata da spiriti della tradizione giapponese e dovrà lavorare per riscattare i genitori. Non mancheranno le avventure, gli amici da salvare, gli amori puri e le maghe da sconfiggere per raggiungere il lieto fine. Il film è tratto dal racconto lungo La Città Incantata. Al di là delle nebbie di Sachiko Kashiwaba, edito da Kappalab. Attualmente non è disponibile (su Amazon e Ibs), quindi dovrò pazientare un po' per leggerlo! Lo desidero moltissimo.

La Tomba per le Lucciole
Titolo: Una Tomba per le Lucciole
Autore: Akiyuki Nosaka
Casa Editrice: Kappalab
Pagine: 144
Prezzo: 15€
Ho visto il film poco tempo fa, perché è stato proiettato per la prima volta nei cinema italiani, nonostante in Giappone sia
Workart ispirato al film
uscito nel 1988. Il regista, Isao Takahata, ci presenta un film storico in cui racconta la tragedia della seconda guerra mondiale in Giappone dal punto di vista di due fratelli, Seita e Setsuko. Il film è assolutamente realistico e per questo un pugno al cuore. Ci racconta la guerra dal punto di vista degli innocenti, di chi lotta per sopravvivere. Qualche giorno fa è morto l'autore, Akiyuki Nosaka, del libro che ha ispirato questo film di animazione: Una Tomba per le Lucciole, vincitore del premio nazionale Naoki. Il libro attinge all'esperienza dell'autore del secondo dopoguerra che ha assistito alla morte di molti suoi parenti.



Che ne pensate? Avete visto i film o letto uno dei tre libri? Di certo la mia wishlist si è allungata di due titoli ^-^ 

Ci ritroviamo domenica prossima con il Post della Domenica che ospiterà di nuovo lo Speciale Libri e Ghibli!

A presto
Jenny





Commenti

  1. Che post carino! :) E l'immagine mi piace tantissimo *_* Non ho ancora letto nessuno dei libri, ma li ho in wish list :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille ^.^ fammi sapere quando li leggi! Ce ne sono molti altri ancora..non vedo l'ora di scrivere la seconda parte del post :) adoro lo studio Ghibli :)

      Elimina
  2. Bellissimo il titolo di questo speciale. E anche l'immagine che hai creato, mi sono piaciuti i dettagli. Hai messo un po' tutti gli elementi dei film, davvero un tocco di classe il tuo.
    Ho visto solo La città incantata, fra questi. Ma ho avuto la tua stessa esperienza in merito :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille :) La città incantata è un qualcosa di davvero speciale!

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Un libro e una tazza di tè: 1984

Sogni su pellicola - Flash Gordon

Il Post della Domenica: leggere, rileggere e dover leggere